jeanmonnet-page

Cattedra Jean Monnet Ad Personam

Questo sito costituisce l’archivio delle attività svolte complessivamente per circa un ventennio dalle due Cattedre Jean Monnet di diritto europeo della bioetica conferite “Ad Personam” dalla Commissione europea per gli anni 2008-2013 e 2013-2016 (EULaB 1 e EULaB 2), dalla Cattedra Jean Monnet di diritto materiale europeo (2003-2008) e dal Corso permanente Jean Monnet di diritto materiale europeo (1998-2003).

Tra i principali risultati conseguiti dalle Cattedre Jean Monnet si ricordano, oltre ai Convegni, l’istituzione, nel 2005, della “Scuola di BioLaw” presso l’European Centre for Science, Ethics and Law (ECSEL); l’istituzione, nel 2006, dell’insegnamento di “Tutela internazionale dei diritti dell’uomo e bioetica” presso la Facoltà di Economia della Sapienza Università di Roma con il patrocinio del Comitato Nazionale per la Bioetica; l’istituzione, nel 2008, del “Network di BioDiritto e BioEtica NB2”; e l’istituzione, nel 2013, del Master di II livello in “Bioetica, Biodiritto e Bioeconomia MB3” presso la Sapienza Università di Roma con il patrocinio di Roma Capitale.

La “visibilità” delle iniziative delle Cattedre Jean Monnet, conseguita essenzialmente con l’eccellenza della qualificazione scientifica degli esperti coinvolti, è ulteriormente attestata dall’interesse dimostrato dai media, che hanno dedicato specifici servizi alle singole iniziative.

Le Cattedre Jean Monnet, durante le loro attività, hanno stipulato accordi di cooperazione scientifica con studiosi operanti presso istituzioni italiane ed estere, quali l’Università di Ginevra e la Columbia University di New York. Tra gli studiosi, un riconoscente e doveroso ricordo va alla memoria di Adriano Bompiani e di Adriana Loreti Beghè, pionieri della bioetica e del biodiritto italiani, europei ed internazionali.

Professore di ruolo di diritto internazionale nell’Università di Roma “La Sapienza”, dove insegna anche Diritti umani e Diritto dell’Unione europea, è componente del Consiglio direttivo dell’Associazione degli studiosi di diritto internazionale ed europeo. Studioso dei problemi giuridici sollevati dal progresso tecno-scientifico, tra il 1998 ed il 2002 è stato delegato del presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche nel Comitato Nazionale per la Bioetica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, organismo di cui è stato componente (2002-2006) e vice presidente (2006-2013) e che ha rappresentato presso organismi internazionali. E’ stato, inoltre, coordinatore scientifico nazionale del PRIN “Il principio di precauzione”, direttore del Master di II livello in Bioetica, Biodiritto e Bioeconomia “MB3” della Sapienza di Roma, condirettore dell’Osservatorio sulla bioetica della Rivista internazionale dei diritti dell’uomo, direttore dell’Osservatorio sulla bioetica della rivista Ordine internazionale e diritti umani, componente del consiglio scientifico della rivista L’Arco di Giano, componente del consiglio scientifico della collana Prometheus, componente della Commissione sulla bioetica del CNR, componente della Commissione antidoping del CONI, componente del consiglio scientifico della Società italiana di bioetica, componente di comitati etici di enti e strutture ospedaliere (tra cui la Lega italiana per la lotta ai tumori, gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri di Roma e l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano) e presidente di AssoBioBanche. Autore, coautore e curatore di 13 monografie, ha pubblicato oltre 120 articoli e saggi su riviste scientifiche ed opere collettanee italiane e straniere e ha partecipato a più di 100 convegni in Italia ed all’estero. Per i risultati scientifici conseguiti è stato insignito dalla Commissione europea del Corso permanente Jean Monnet (1997-2003), elevato al rango di Cattedra Jean Monnet (2003-2008) ed infine al rango di Cattedra Jean Monnet “Ad Personam” (2008-2016).